gli ipse dixit di Pechino 2008 – Giovanni Pellielo: “Grazie alla mia italianità e alla mia fede”

Giovanni Pellielo (argento nel tiro a volo)

“Da un anno e mezzo non salivo sul podio, nelle varie competizioni. Ci voleva. E’ successo la volta buona. Lo sapevo che avrei fatto bene, anche se le condizioni erano difficili. Non c’è stato un momento in cui ho pensato che avrei potuto vincere o perdere. E’ stato un atteggiamento che nelle finali mi ha perseguitato. Stavolta no: ho solo badato a fare le cose bene, a centrare il piattello. E’ stata la vittoria più difficile. Quella dell’italianità, delle capacità di adattamento alle circostanze. Dedico la mia medaglia a tutta l’Italia, da Nord a Sud, e alle isole. Sì mi ha aiutato Dio. Il Signor mi dà la forza, quando serve davvero. Il mondo conosce la mia fede, sono venuto a portare una testimonianza”.

dal Corriere della Sera dell’ 11/8/2008

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: