gli ipse dixit di Pechino 2008 – Giuseppe Gibilisco: “Non ero fiducioso, poi sono entrato nello stadio, mi sono buttato, ed è venuta questa finale”

Giuseppe Gibilisco (dopo la qualificazione per la finale del salto con l’asta)

“E’ la mia terza olimpiade, la mia terza finale. La finale sarà dura perchè la condizione è quella che è, ho saltato 65 oggi, è la miglior prestazione dell’anno… purtroppo mi sono allenato poco. Con tuto quello che c’è stato. Poi l’ultimo mese mi sono allenato anche da solo e quando devi mettere i tasselli che già mancano, già ne mancavano tanti e quei pochi che son riuscito a mettere li ho dovuti mettere da solo, insomma… è stata abbastanza dura. Prima di saltare, nel campo di allenamento, non ero fiducioso, poi quando sono entrato nello stadio di mi son detto… oggi ci provo non me ne frega niente, mi butto dentro al mio solito ed è venuta questa finale”.

da Raisport Olimpia Magazine del 20/8/2008 intervista di Elisabetta Caporale

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: