gli ipse dixit di Pechino 2008 – Elisa Rigaudo: “Ho mantenuto il mio ritmo e sono riuscita a recuperarle”

Elisa Rigaudo (bronzo nella 20 km di marcia)

“Questo bronzo per me vale come se fosse l’oro. Lo dedico a D come Damilano e D come Daniele, mio marito, che mi sopporta un casino. Sapevo che stavo bene ed ero in grado di fare anche il mio personale. Sandro [ndr. Damilano] mi ha detto: “Usa solo la testa che è la cosa più importante. Continua ad andare a 4 e 20… 4 e 25… perchè davanti mollano”. Infatti hanno mollato ed io mantenedo il mio ritmo sono riuscita a recuperarle”.

dal Tg Olimpico di Raisport del 21/8/2008 intervista di Elisabetta Caporale

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: