Beijing 2008: Antonio Rossi portabandiera dell’Italia

giugno 24, 2008

Antonio Rossi sarà il portabandiera azzurro ai Giochi Olimpici di Pechino 2008. La decisione, comunicata dal Presidente del CONI Giovanni Petrucci alla Giunta, è stata salutata da un lungo applauso. Il Presidente Petrucci ha ufficializzato la scelta al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, attraverso l’invio di una lettera. Tra quelli che gareggeranno a Pechino è l’atleta italiano che vanta medaglie olimpiche nel maggior numero di edizioni (4), primato che divide con la schermitrice Giovanna Trillini (già portabandiera ad Atlanta 1996). Infatti Rossi, come la Trillini, sale sul podio ai Giochi Olimpici ininterrottamente dal 1992. A Barcellona ha vinto il bronzo nel K2 500. Ad Atlanta 1996 ha conquistato due ori nel K1 500 e nel K2 1000. A Sydney 2000 ha ottenuto l’oro nel K2 1000, mentre ad Atene 2004 ha ottenuto l’argento nel K2 1000. Questo l’elenco degli alfieri azzurri ai Giochi Olimpici Estivi: 1912 Alberto Braglia (Ginnastica), 1920 Nedo Nadi (Scherma), 1924 Ugo Frigerio (Atletica), 1928 Carlo Galimberti (Sollevamento Pesi), 1932 Ugo Frigerio (Atletica), 1936 Giulio Gaudini (Scherma), 1948 Giovanni Rocca (Atletica), 1952 Miranda Cicognani (Ginnastica), 1956 e 1960 Edoardo Mangiarotti (Scherma), 1964 Giuseppe Delfino (Scherma), 1968 Raimondo D’Inzeo (Sport Equestri), 1972 Abdon Pamich (Atletica), 1976 Klaus Dibiasi (Tuffi), 1984 Sara Simeoni (Atletica), 1988 Pietro Mennea (Atletica), 1992 Giuseppe Abbagnale (Canottaggio), 1996 Giovanna Trillini (Scherma), 2000 Carlton Myers (Pallacanestro), 2004 Jury Chechi (Ginnastica), 2008 Antonio Rossi (Canoa). 

Annunci

Celebrazione del 60° Anniversario dei Giochi Olimpici di Londra 1948: la FICTS premia Ottavio Missoni

maggio 5, 2008

La FICTS (Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs) ha indetto, una Cerimonia per la “Celebrazione del 60° Anniversario dei Giochi Olimpici di Londra 1948”. Il Presidente Prof. Franco Ascani e Candido Cannavò hanno consegnato il “Premio d’Onore FICTS” ad Ottavio Missoni (finalista nella gara dei m. 400 ad ostacoli e attuale V. Campione del Mondo “Master” nel getto del peso). Nel corso della Cerimonia, durante la quale sono stati premiati gli atleti vincitori delle Medaglie Olimpiche a “Londra 1948” (Giuseppe Moioli e Franco Faggi Oro nel Canottaggio, Edoardo e Dario Mangiarotti Argento e Bronzo nella Scherma, Piero Bassetti “azzurro” della velocità) sono state proiettate, per gentile concessione del CIO, alcune esclusive immagini dei “Giochi Olimpici Londra 1948” che hanno emozionato i presenti. A nome del CIO, il Presidente della FICTS ha poi consegnato ad un commosso Ottavio Missoni una copia del video di cui è stato protagonista. La FICTS a cui aderiscono 102 Nazioni, riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico (CIO) con cui opera in collaborazione di intenti per la promozione e diffusione dei valori olimpici, sociali ed educativi dello Sport attraverso il Cinema e la Televisione, organizza il prestigioso “Sport Movies & Tv 2008 – 26th Milano International FICTS Festival” in programma a Milano dal 31 Ottobre al 5 Novembre 2008).


Tania Cagnotto in videochat a lastampa.it

aprile 16, 2008

i video provengono dal canale YouTube ufficiale del quotidiano la stampa.it che ne ha espressamente autorizzato l’inserimento in altri siti (videochat condotta da Enrico Zambruno)


Il presidente del CIO Jacques Rogge: “La libertà di espressione è un diritto umano fondamentale”.

aprile 10, 2008

Nella riunione con i 205 comitati olimpici nazionali il presidente Rogge ha dichiarato: “La libertà di espressione è un diritto umano fondamentale e come tale non ha bisogno di avere una clausola specifica nel Carta olimpica, perché il suo posto è implicito”.


Questo è il testo integrale della dichiarazione (in inglese)


Il viaggio della torcia olimpica: lo storico delle Olimpiadi David Wallechinsky intervistato dalla CBS

aprile 10, 2008

Il video proviene dal canale youtube ufficiale della CBS che ne ha espressamente autorizzato l’inserimento in altri siti (intervista di Katie Couric)


Beijing 2008: ecco come sarà “Casa Italia”

marzo 5, 2008

Il Coni ha presentato oggi il “progetto Casa Italia” per i Giochi Olimpici di Beijing 2008. “Casa Italia” è il quartier generale della rappresentativa italiana in occasione degli appuntamenti olimpici. A Pechino “Casa Italia” sarà aperta nello Haidian exhibition center, una struttura che si trova nella parte nord di Haidian Park in una suggestiva cornice di giardini e laghi. “Casa Italia” per la prima volta sarà aperta anche al grande pubblico oltre che agli addetti ai lavori, agli atleti e agli operatori dei media.


Tom Daly il tredicenne in corsa per un posto nella squadra britannica di tuffi alle prossime olimpiadi di Pechino

marzo 4, 2008

Il video proviene dal canale youtube ufficiale di Sky News che ne ha espressamente autorizzato l’inserimento in altri siti.